🔗 Journal

Lavorare 4 ore al giorno

Negli ultimi mesi sono successe un bel po’ di cose, non ultimo il fatto che ho deciso di tornare all’università. Tra i motivi, uno dei principali è che avevo bisogno di ripensare il ritmo che la mia vita aveva preso negli ultimi anni.

Lavorare meno è stata una scelta di sostenibilità per me e per le persone che ho vicino, mi ha permesso di dedicarmi al lavoro di cura, a spazi e persone a cui voglio bene, di mettere in atto meglio e più consapevolmente alcune pratiche politiche e di elaborarne altre in un processo che non finisce mai. In generale, lavorare meno ha migliorato la mia vita.

Ho un immenso privilegio nel poter fare questa scelta, e anche se non è stata senza sacrifici, so che per altre persone come me non è una strada percorribile. Vorrei raccontare quello che sto scoprendo, le alternative possibili che ci sono là fuori. Vorrei che cominciassimo a parlare apertamente degli ostacoli, dei limiti, delle barriere, e di cosa c’è al di là.

 

  • 3

 

Testo del carosello:

Lavorare 4 ore al giorno

Perché ho deciso di ricominciare tutto da capo?
  1. Per la mia salute mentale. Negli ultimi anni ho fatto un lavoro che non mi piaceva in un ambiente che percepivo come molto gerarchico e giudicante. Questo ha influito molto sulla mia salute mentale e sulla capacità di prendermi cura delle persone che ho intorno.
  2. Perché studiare mi dà più che lavorare. Dopo il master sentivo di aver lasciato in sospeso degli argomenti che erano importanti nel mio percorso. Mi sono accortə che nel tempo quegli stessi argomenti continuavano a sbucare fuori nei campi più insospettati, e ogni volta provavo il desiderio di fermarmi e provare ad averne una comprensione più profonda.
  3. Perché nonostante tutto sono ancora alla ricerca di una direzione, di un lavoro che mi permetta di dare un senso anche etico e politico a quello che faccio ogni giorno.
  4. In questo momento per niente facile (sai la crisi climatica e tutto…) mi serve più energia da dedicare alle persone con cui voglio costruire comunità.
  5. La sostenibilità ambientale ha un prezzo! Ho scoperto che vivere in un modo diverso è possibile ma richiede di dedicare più tempo e attenzione alle cose quotidiane, anche le più semplici come spostarsi e andare a fare la spesa. Ridurre i consumi in parte contribuisce a rendere economicamente sostenibile questa vita, ma a volte occorre costruire da zero reti e pratiche sostenibili, e questo richiede tempo e negoziazione.

Nota: ovviamente questo è il post del privilegio.

Questa scelta di vita è possibile solo perché ho intorno persone che hanno deciso di farsene carico insieme e me. Non solo non meriti, ma la mia battaglia è perché tutt3 abbiano la possibilità di scegliere.

Perciò non voglio convincerti a cambiare la tua vita, voglio chiederti quali sono le cose che ti impediscono di farlo. Sono convintə che dobbiamo partire da lì.

Condividi con tutt3:
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi...x